06 3751 8234 info@saltech.it

CONSULENZA SICUREZZA SUL LAVORO

Tra i servizi di punta di Saltech la tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Contattaci per una consulenza sulla sicurezza sul lavoro e per adeguare la tua azienda alla più recente normativa di riferimento.

SICUREZZA SUL LAVORO: NORMATIVA E CONSULENZA

La sicurezza sul lavoro è un tema costantemente al centro del dibattito pubblico, ed è di fondamentale importanza che essa sia garantita a coloro che lavorano all’interno di un’azienda e non solo.

Per questo le istituzioni nazionali ed europee impongono delle normative che i datori di lavoro hanno la responsabilità e soprattutto l’obbligo di rispettare. Le norme relative al disciplinamento della sicurezza sul posto di lavoro per le aziende sono stabilite dal Decreto Legislativo 81/2008.

Decreto Legislativo 81/2008

Il Decreto Legislativo del 9 Aprile 2008 n°81 è stato stipulato con lo scopo di regolamentare la sicurezza e la salute sul lavoro. Ovviamente il Decreto nel tempo è stato modificato per poter soddisfare le nuove esigenze nel campo del lavoro, della giurisprudenza, della tecnologia e in tutto ciò che riguarda la tutela nella sicurezza e salute dei lavoratori.

Infatti grazie a questo stato continuo di evoluzione il decreto è in grado di tutelare il lavoratore in ogni suo aspetto, dalla salute fisica a quella mentale. La normativa non si occupa solo della tutela del lavoratore una volta che esso è colpito da un infortunio lavorativo o da una malattia causata dal lavoro, ma al contrario le sue norme sono sviluppate per cercare di prevenire il problema e dunque eliminare tutto ciò che potrebbe compromettere la salute dal lavoratore.

I ruoli fondamentali

Il Testo relativo alla sicurezza e tutela sul posto di lavoro si riferisce ai due soggetti principali del campo lavorativo ovvero: il dipendente e il datore di lavoro. Il datore di lavoro è colui a capo dell’azienda, tutte le responsabilità ricadono nel suo ruolo. La sua responsabilità oltre il pagamento delle spese è quella di tutelare la sicurezza e salute dei propri dipendenti.

Mentre il dipendente è colui che lavora all’interno dell’azienda e deve sottostare agli obblighi lavorativi imposti dall’azienda, purché essi rispettino la tutela del lavoratore. La norma, per evitare possibili elusioni, definisce datore di lavoro colui che è a capo dell’organizzazione.

Mentre per quanto riguarda i dipendenti, la norma definisce che sono lavoratori tutti coloro che hanno un ruolo all’interno di essa (tirocinanti, apprendisti, dipendenti a tempo determinato e indeterminato, in sintesi qualunque contratto abbiano firmato).

Da quanto scritto possiamo affermare come il datore di lavoro sia il primo responsabile e quindi sanzionabile, nel caso non venga rispettiva la normativa relativa alla tutela e sicurezza del lavoratore.

Mentre il lavoratore si deve occupare del rispetto degli obblighi imposti dal datore per quanto riguarda la tutela della sicurezza sul lavoro.

Documento aziendale, sicurezza e tutela sul posto di lavoro

Ogni azienda che dispone di almeno un dipendente è obbligata a redigere un documento relativo alla Valutazione dei Rischi. Questo documento va realizzato prima dell’inizio dell’attività aziendale. All’interno del documento di valutazione dei rischi devono essere presenti:

  • Una sezione in cui è presente una valutazione dei rischi durante lo svolgimento dell’attività lavorativa;
  • Indicare tutto ciò che comprende la prevenzione dei rischi;
  • Assicurare tramite un programma il miglioramento della sicurezza del lavoratore;
  • Indicare i ruoli di ogni singolo dipendente all’interno dell’azienda, con i relativi obblighi e responsabilità;
  • Indicare colui che è a capo della servizio della tutela dei lavoratori e di tutti coloro che sono a capo dei vari servizi relativi alla tutela e alla valutazione dei rischi;
  • Infine deve indicare anche tutti gli altri parametri che possono mettere in rischio la saluta dei lavoratori,come ad esempio: sostanze chimiche, biologiche, etc.;

A partire dal 2018 il ministero del lavoro ha messo a disposizione un nuovo software per piccole e medie imprese. Questo software si occupa della realizzazione del documento della valutazione dei rischi e quindi di tutto ciò che è necessario per tutelare i lavoratori.

Responsabile servizio prevenzione

Il responsabile addetto al servizio per la prevenzione dei rischi sul posto di lavoro è incaricato di: individuare tutto ciò che può compromettere la salute e la sicurezza dei lavoratori, adottare perciò le misure di prevenzione rispettando le norme vigenti; informare tutti i dipendenti del programma di sicurezza aziendale in caso di pericolo.

Se necessiti di una consulenza in ambito sicurezza sul lavoro contattaci!